Isola Capo Rizzuto, sequestrati beni per 825 mila euro ad un imprenditore

Il provvedimento è stato eseguito dai Finanzieri di Crotone a carico dell’uomo indagato per il reato di omessa dichiarazione dei redditi. Oggetto del sequestro tre immobili e disponibilità bancarie per un ammontare complessivo equivalente alla somma non dichiarata al fisco dall’imprenditore.

Il sequestro è stato disposto dal Gip di Crotone, Michele Ciociola, su richiesta del sostituto procuratore Alessandro Riello. L’azienda di proprietà dell’imprenditore era già stata oggetto di un’indagine di polizia giudiziaria condotta dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Crotone, che ha eseguito adesso il sequestro disposto dal Gip.

Dall’indagine, secondo quanto riferito dagli investigatori, erano emerse responsabilità penali per bancarotta fraudolenta documentale e distrazione di attivo patrimoniale in danno dei creditori.

Lascia un commento