Mentana, omicidio del medico Lucio Giacomini i tre romeni hanno confessato

Un bottino di meno di due mila euro, un tablet e un iPhone. E’ quanto hanno rubato i tre giovani romeni fermati dai Carabinieri per l’omicidio del medico di famiglia Lucio Giacomoni, assassinato nella sua villa di Mentana, vicino a Roma.

La banda ha sequestrato anche una amica moldava della vittima lasciandola poi in una strada vicina. I tre, che hanno confessato, erano convinti che in casa ci fossero circa 20 mila euro in quanto erano venuti a conoscenza che il medico pagava in contanti.

Lascia un commento