Camaiore, auto travolge e uccide Diana Scardaoni impiegata del Tribunale di Lucca

Secondo una prima ricostruzione la romana Diana Scardaoni, 60 anni, da molti anni residente in Versilia, stava andando ad un appuntamento con delle amiche per recarsi al lavoro. Sposata e madre di una figlia, lavorava come impiegata negli uffici giudiziari dapprima al Tribunale di Viareggio e, dopo la chiusura della sede del Marco Polo, a Lucca. Una Peugeot 207 condotta da un trentaquattrenne di Massarosa ha preso in pieno la donna.

L’incidente è avvenuto nella zona della Dogana, a Capezzano. Un’ambulanza della Misericordia di Capezzano Pianore e un’automedica hanno raggiunto il luogo dell’incidente, constatando le gravi condizioni della donna travolta e prestandole le primissime cure. Poi, una volta stabilizzata, la vittima è stata trasportata a sirene spiegate al pronto soccorso dell’ospedale Versilia dove è arrivata in condizioni disperate. Dopo poco, però, non ce l’ha fatta ed è morta.

Lascia un commento