Loris Stival, la Procura indaga su due persone che avrebbero partecipato al delitto

Nuova clamorosa svolta nel giallo del Ragusano. La Procura di Ragusa starebbe per definire le responsabilità dei presunti complici di Veronica Panarello. I due complici avrebbero partecipato non solo al delitto del piccolo Loris Stival ma anche all’occultamento del cadavere.

Tra i due non ci sarebbe Fausto Mandarà, il genero del cacciatore Orazio Fidone. L’uomo, oltre ad avere un alibi di ferro per la mattina dell’omicidio, non avrebbe avuto alcun rapporto con Veronica Panarello, nonostante nei giorni seguenti il delitto si fosse parlato di una presunta amicizia fra i due. In realtà l’unico contatto con la donna sarebbe il resort presso il quale lavora l’uomo e dove in passato aveva lavorato anche la mamma di Loris.

Lascia un commento