Via libera della giunta alla fusione di Adf e Sat nascerà Toscana Aeroporti spa

Approvato dalla giunta il progetto di «fusione» di Aeroporto di Firenze spa (AdF) in Società Aeroporto Toscano (Sat) di Pisa. Non si tratta, però, del via libera finale: la delibera passerà ora in Consiglio comunale e, quindi, nelle assemblee straordinarie delle due società di cui il Comune di Firenze è socio.
Nel delibera di approvazione della fusione, presentata dall’assessore alle partecipate Lorenzo Perra, si sottolineano le motivazioni di scelta di tale fusione, le sinergie dei due scali che adesso si integrano e la necessità di creare un polo nazionale aeroportuale in Toscana.
«Dopo anni di dibattito – ha sottolineato l’assessore Perra – Firenze e Pisa diventano un soggetto unico, faranno strategia insieme e consentiranno di far crescere il sistema regionale».
La delibera dà atto che dopo la fusione il Comune deterrà una partecipazione dell’1,027% del capitale sociale della nuova società Toscana Aeroporti spa.
«Il progetto – ha aggiunto Perra – si presenta come un’opportunità di valorizzare il sistema aeroportuale toscano attraverso sinergie e lo sviluppo delle peculiarità specifiche dei due scali. Con la fusione si realizza quanto auspicato nel “piano nazionale degli aeroporti”, in cui i due scali di Firenze e di Pisa sono qualificati come strategici a condizione che tra di loro si realizzi la piena integrazione societaria e industriale».

Lascia un commento