Padova, arrestato dopo un furto tunisino inneggiato alla strage di Parigi

L’africano di 24 anni è stato fermato dalla Polizia dopo essere stato sorpreso a rubare dentro un cantiere edile. Portato in cella di sicurezza, ha dato in escandescenze insultando i poliziotti, inneggiando ad Allah e facendo riferimento agli attentati avvenuti a Parigi.

Il tunisino, con numerosi precedenti di Polizia, era finito in carcere con l’accusa di rapina, resistenza, violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Lascia un commento