Epidemia di morbillo scoppia a Disneyland in California e si allarga fino in Messico

Al momento sono stati segnalati 42 casi in California, tre nello Utah, due a Washington, uno in Colorado e uno in Messico.

Il contagio è dovuto al fatto che molti dei visitatori che si sono ammalati sono tornati a casa dalle vacanze a Disneyland e hanno trasmesso il virus ai familiari che non erano stati vaccinati.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento