Esplosione in una palazzina a tre piani di Ponte a Vicchio quattro feriti

Tragedia sfiorata nel Mugello in seguito ad una fuga di gas da una bombola di gpl. Nella casa, secondo quanto ricostruito dai Pompieri, si trovavano una ventina di persone, amici e familiari. Nella deflagrazione, che ha distrutto completamente l’appartamento, sono rimasti feriti due adulti e due bambine di 2 e 12 anni. Il più grave, un uomo di 50 anni, è stato trasportato all’ospedale di Careggi con ustioni al volto e agli arti. Gli altri sono stati trasportati nel vicino ospedale di Borgo San Lorenzo. Le due bambine sarebbero state medicate e subito dimesse.

La palazzina a tre piani in cui è avvenuta l’esplosione ospitava 6 famiglie che hanno tutte dovuto lasciare le loro case.

Lascia un commento