Napoli, rapinano lucciola nella sua abitazione di via Mario Gigante poi le sparano

Rapina ai danni di una prostituta della Repubblica Dominicana di 26 anni in seguito ferita a una gamba con un colpo di pistola. Secondo quanto raccontato dalla donna agli investigatori, la lucciola ha ricevuto nella sua abitazione di via Mario Gigante tre uomini a volto scoperto che si sono presentati come clienti.

Una volta entrati in casa, i tre l’hanno prima rapinata dei soldi e del cellulare. Quando sono usciti di casa, hanno sparato un colpo d’arma da fuoco che ha oltrepassato la porta, che era stata chiusa, e che ha raggiunto la donna alla gamba.

Ricoverata all’ospedale San Paolo per ferite d’arma da fuoco ne avrà per 30 giorni. Sull’episodio indagano i Carabinieri.

Lascia un commento