Isis, omosessuali, adulteri e ladri fucilati, lapidati e crocifissi

Il Califfato islamico ha diffuso le immagini di una serie di esecuzioni nei confronti di omosessuali, adulteri e ladri, eseguite nella provincia irachena di Al-furat. Le foto immortalano due uomini omosessuali buttati da una torre, una donna accusata di adulterio che viene lapidata e due ladri accusati di banditismo legati a croci di metallo e poi fucilati di fronte alla folla.

Vicino a loro campeggia Abu Omar al-Ansari, un anziano guerrigliero dell’Isis, vestito di nero con una folta barba bianca. Assiste all’esecuzione dei ladri crocifissi e legge alla donna adultera i suoi crimini prima della lapidazione.

Un uomo incappucciato con una radio in mano elenca i crimini di cui si sono macchiate le persone che vengono condannate a morte in base all’interpretazione della legge della Sharia, perché tutti possano ascoltare.

Una nuova serie di violenze divulgate dall’Isis per intimidire gli oppositori e mostrare all’Occidente ciò di cui lo Stato Islamico è capace. Sarebbero avvenute nella provincia irachena di Al-furat.

9 su 10 da parte di 34 recensori Isis, omosessuali, adulteri e ladri fucilati, lapidati e crocifissi Isis, omosessuali, adulteri e ladri fucilati, lapidati e crocifissi ultima modifica: 2015-01-17T19:18:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento