San Genesio, l’imbianchino Renato Brancadori morto mentre era al lavoro

L’uomo di 44 anni è stato trovato riverso a terra da suo fratello, che al momento della disgrazia si trovava in un’altra stanza. Subito sono giunti i sanitari della Croce Azzurra di Santa Vittoria in Matenano ed i medici del 118 di Montegiorgio che hanno fatto il possibile per salvare la vita all’uomo.

La disgrazia è avvenuta in un casolare in ristrutturazione nella periferia di Monteleone di Fermo. Renato Brancadori, residente a San Ginesio, ha perso la vita mentre era al lavoro all’interno dell’edificio.

Ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato purtroppo vano. Sul posto è arrivata anche l’eliambulanza da Torrette, che è subito tornata alla base, poiché i medici avevano già costato il decesso del quarantenne. Da chiarire la causa, anche se l’ipotesi più accreditata sembrerebbe quella della morte naturale. La salma è ora a disposizione delle autorità competenti. Renato Brancadori lascia la moglie e un bimbo di due anni.

Lascia un commento