Capaci, trovato il cadavere di un uomo. Nei pressi c’era l’auto intestata ad Angelo Scrivano

Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco a Capaci, in provincia di Palermo. L’uomo si trovava dentro un pozzetto dell’Enel al villaggio Sommariva, in contrada Zarcate. Nei pressi era parcheggiata un’auto intestata ad Angelo Scrivano di 44 anni, palermitano. Secondo i Carabinieri non è escluso che l’uomo intendesse rubare cavi di rame e sia morto folgorato. E’ stata disposta l’autopsia sul cadavere.

Lascia un commento