Antropologia, martedì a Potenza il volume Feste Lucane

Martedì 13 gennaio alle 18, a Potenza, nella Biblioteca Nazionale di via del Gallitello 103, sarà presentato il volume Feste Lucane. Genealogia di una Identità ultima ricerca, dedicata alle feste religiose della Basilicata, dell’antropologo Angelo Lucano Larotonda che inaugura la collana InLocis della casa editrice Edigrafema.

Il saggio di 672 pagine, suddiviso in due parti, cerca di rispondere – riporta l’Autore nel suo blog – ad alcune domande: perché il Lucano è, solitamente, un tipo laborioso, sottomesso, rassegnato?… raramente capace di ribellarsi? quale incidenza ha avuto la religione cattolica sul formarsi del modo di pensare del Lucano nel suo rapportarsi alla divinità per il bene di se stesso, della propria famiglia, dei propri animali e, per ultimo, al resto della gente?. Questo scrive Larotonda nella Prima Parte. Nella Seconda, si descrivono le 1308 feste religiose annuali della Basilicata, vissute come momento di catarsi collettiva, “Ieri” e “Oggi”, da ciascuno degli abitanti dei paesi lucani, delle frazioni e contrade, a ciascuno dei quali è dedicata una scheda specifica.

La pubblicazione, sostenuta dal Consiglio regionale della Basilicata e dalla Banca di Credito Cooperativo di Laurenzana e Nova Siri, include un apparato iconografico, delle schede sui giuochi delle feste e alcune voci esplicative. Le appendici sono Immagini per la devozione. Iconografica mariana nel Cinquecento lucano di Sabino Iusco; Feste e culti religiosi nei documentari di Rocco Brancati e I suoni della festa di Nicola Pavese. Il tabulato Cronologia delle feste lucane è stato realizzato da Giuseppe Melillo.

Lascia un commento