Un detenuto marocchino è evaso dal carcere fiorentino di Sollicciano

La fuga del galeotto africano è durata dopo poco più di un’ora. Il marocchino è stato rintracciato dagli agenti di polizia penitenziaria nei pressi del cimitero di Ugnano. L’uomo, trentenne, era riuscito a fuggire scavalcando la recinzione del campo sportivo e poi il muro di cinta del carcere. Subito sono scattate le ricerche, alle quali hanno partecipato anche Carabinieri e Polizia di Stato.

Lascia un commento