Venticinque armi sono state rubate a Mirandola dall’abitazione di un collezionista

Le armi erano detenute regolarmente ed erano contenute in due armadi blindati che sono stati smurati e trascinati dai ladri nel cortile, poi aperti.

Gli autori del colpo hanno abbandonato otto armi, delle 33 totali, risultate inservibili e sono fuggiti con tutte le altre.

Lascia un commento