Pian Camuno, diciottenne corre nudo nei boschi rischia di morire congelato

Il diciottenne di Desenzano del Garda si trovava con amici a Montecampione, nelle montagne della Valcamonica nel comune di Pian Camuno. La notte tra il 1 e il 2 gennaio il ragazzo si è denudato e si è messo a correre nudo in mezzo ai boschi. Gli amici a mezzanotte e mezza hanno chiamato i soccorsi e l’amico è stato ritrovato dopo due ore grazie alle indicazioni di un gruppo di escursionisti in gita notturna sulle ciaspole. È stato recuperato da vigili del fuoco, uomini del Soccorso alpino e dagli operatori di Camunia Soccorso. Il giovane, che non avrebbe assunto droghe o alcol, è stato recuperato in avanzato stato di ipotermia e con i piedi che presentavano un principio di congelamento. E’ stato ricoverato per accertamenti.

Lascia un commento