Firenze, Pergola a maggio partiranno i lavori per il nuovo climatizzatore

Nel 2015 il Teatro della Pergola avrà un nuovo impianto di climatizzazione e l’ingresso e la sala Spadoni completamente rinnovati: questi interventi, che fanno parte degli ultimi due lotti di un ampio e complesso progetto di restauro e risanamento conservativo con adeguamento impiantistico del Teatro del valore complessivo di oltre 4 milioni di euro, sono stati approvati dalla Giunta nella seduta di fine anno, che si è tenuta il 30 dicembre scorso.

L’intervento è condiviso tra la Fondazione Teatro della Pergola, la Direzione Servizi Tecnici del Comune di Firenze e la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il paesaggio di Firenze, Pistoia e Prato.

I nuovi lavori, impiantistici e di restauro delle opere architettoniche e pittoriche (lotti 3 e 4), saranno effettuati tra maggio e settembre per consentire la normale programmazione dell’attività del Teatro: la tempistica di esecuzione è stata infatti concordata con la Fondazione Teatro della Pergola.

Gli interventi previsti hanno un importo complessivo di poco più di 2 milioni di euro e sono così ripartiti: 600 mila euro il restauro delle opere architettoniche e pittoriche nell’ingresso e nella Sala Spadoni e quasi 1 milione e mezzo di euro per i lavori di adeguamento impiantistico e realizzazione del nuovo impianto di climatizzazione che consentirà di dare continuità alla programmazione culturale anche nei mesi estivi.

“Questo investimento arricchisce ancora una volta il Teatro – ha detto il sindaco Dario Nardella – una perla del patrimonio culturale della città e offre la possibilità di preparare il terreno alla candidatura della Pergola a Teatro di interesse nazionale”.

“Ho tenuto la delega alla cultura – ha sottolineato – proprio per seguire più da vicino i principali progetti culturali della città come questo”.

Il finanziamento è parte integrante dell’Accordo di valorizzazione del giugno 2011 siglato con il Ministero per i Beni culturali per il mantenimento in attività del Teatro, le risorse rese disponibili dal Ministero dello Sviluppo Economico sono quelle già destinate dalla Regione Toscana per la creazione di un sistema di teatri cittadini, di prosa e musica da camera, rispetto ai quali il Teatro della Pergola rappresenta, per tradizione e qualità, l’esempio più significativo.

Tra i vari interventi sono previsti la sostituzione delle caldaie, l’installazione di un nuovo impianto di climatizzazione, il restauro e il consolidamento strutturale alle coperture del teatro nella zona delle Sala da Ballo e Antichi Quartieri e il restauro degli apparati decorativi dell’atrio d’ingresso principale con la realizzazione della nuova biglietteria. Nello specifico questi ultimi lavori prevedono la realizzazione di indagini conoscitive e diagnostiche dei processi di degrado in atto per individuare le metodologie di intervento più opportune, interventi sulle pitture murali della volta (tra cui la rimozione delle stuccature preesistenti e l’esecuzione di nuove stuccature, il consolidamento della pellicola pittorica originale, il ritocco e le integrazioni pittoriche), sulle decorazioni in stucco e la realizzazione della Sala Spadoni (posta al piano terreno del Teatro proprio su via della Pergola, vicino alla portineria) attualmente utilizzata come spazio per riunioni. Il grande locale con volte a crociera oggi è suddiviso in più ambienti dopo una serie di trasformazioni avvenute nel passato.

La Fondazione Teatro della Pergola ha manifestato la necessità di realizzare un ‘ridotto’ per circa 60/70 posti a sedere proprio su via della Pergola, che avesse diretto accesso dalla strada e la Sala Spadoni è stata individuata come lo spazio più adatto per questo nuovo utilizzo.

A proposito invece dei lavori dei lotti 1 e 2, realizzati negli anni scorsi, questi hanno determinato il risanamento delle coperture e delle facciate del Saloncino e della Biblioteca; la realizzazione di nuova cabina di trasformazione a servizio del teatro; il restauro degli apparati decorativi e dei pavimenti della Sala Oro; il restauro e recupero del pavimento in legno della platea; il restauro degli apparati decorativi e una nuova illuminazione delle scalone monumentale e della Sala delle Colonne e l’adeguamento degli impianti di allarme antincendio, emergenza e segnalazioni sonore.

In questi giorni, inoltre, sono in corso lavori di manutenzione sulla copertura del Teatro della Pergola a seguito della grandinata che si è abbattuta sulla città il 19 settembre scorso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, Pergola a maggio partiranno i lavori per il nuovo climatizzatore Firenze, Pergola a maggio partiranno i lavori per il nuovo climatizzatore ultima modifica: 2015-01-03T10:51:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento