Busnago, ucraino prende a martellate la figlia di tre anni

martelloSenza alcun motivo. E’ successo in provincia di Milano. La mamma è riuscita a mettere in salvo la piccola rifugiandosi dai vicini di casa. L’uomo, un ucraino residente in Italia da anni, è stato arrestato dai Carabinieri. La bambina è grave ma non è in pericolo di vita.

Lo straniero di 36 anni è stato trovato dai Carabinieri di Vimercate ancora nella stanza da letto della figlioletta, con in mano il martello. Non ha opposto resistenza e ha ammesso le sue colpe.

La bambina, che verrà sottoposta a un’operazione chirurgica per ridurre un ematoma cerebrale causato dalla martellata, si trova in prognosi riservata ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Il padre e la madre, marito e moglie, vivono da anni senza alcun problema e gestiscono una piccola impresa di pulizie. La mamma della piccola ha detto che da qualche giorno l’uomo era taciturno, sembrava sofferente, ma non aveva esternato alcun problema. Ai Carabinieri l’uomo ha poi detto di “sentire delle voci”.

Lascia un commento