Milano, sequestrati in un negozio di via Padova 30 mila botti

La Polizia Municipale ha apposto i sigilli a fuochi d’artificio, petardi, fontane e oggetti simili che non avevano il marchio di certificazione. I Vigili ha denunciato il titolare di origine cinese.

L’assessore alla Sicurezza del Comune, Marco Granelli, ha spiegato che nel periodo delle feste “sono stati pianificati controlli in tutta la città che, come in questo ultimo caso, hanno portato al sequestro di una quantità consistente di materiale illegale e pericoloso”.

“La vendita di materiale pirotecnico non a norma, come del resto quella di qualsiasi altro oggetto dello stesso tipo costituisce un grave rischio per tutti”.

Lascia un commento