Trema la provincia di Cosenza scosse avvertite fino a Vibo Valentia

La prima alle 22.43 di magnitudo 4.4, la seconda 3.3 a distanza di tre minuti. Il terremoto è stato a una profondità di circa 10.5 km, quindi è stato avvertito in modo marcato dalla popolazione. Ai vigili del fuoco non risultano al momento particolari criticità.

L’allarme è scattato in diverse aree delle province di Cosenza e Catanzaro, ma gli effetti si sono avvertiti in modo più lieve anche nel Vibonese e nel Reggino. I comuni compresi nel raggio di dieci km sono Aprigliano, Casole, Castiglione Cosentino, Celico, Cellara, Figline Vegliaturo, Lappano, Mangone, Pedace, Pianecrati, Pietrafitta, Rovito, San Pietro in Guarano, Serra Pedace, Spezzano Sila, Spezzano Piccolo, Trenta e Zumpano, tutti in provincia di Cosenza.

Nella città bruzia e in Presila molte persone si sono riversate in strada. Disagi alle linee telefoniche nell’imminenza delle scosse, a causa delle numerose telefonate.

 

Cosenza
Risentimento macrosismico MCS

Data e ora locale
28 Dec 2014 22:43:38
Latitudine
39° 17′ 30″ (39.292)
Longitudine
16° 21′ 30″ (16.358)
Zona
Cosenza
Magnitudo Richter
4.4
Profondità
11.1 Km
Questionari
74 utilizzati su 86

 

Cosenza
Risentimento macrosismico MCS

Data e ora locale
28 Dec 2014 22:46:22
Latitudine
39° 17′ 41″ (39.295)
Longitudine
16° 25′ 15″ (16.421)
Zona
Cosenza
Magnitudo Richter
3.3
Profondità
10.5 Km
Questionari
40 utilizzati su 48

9 su 10 da parte di 34 recensori Trema la provincia di Cosenza scosse avvertite fino a Vibo Valentia Trema la provincia di Cosenza scosse avvertite fino a Vibo Valentia ultima modifica: 2014-12-28T23:16:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento