Roma, al via lavori per ripristino voragine in via Filarete

“Sono partiti questa mattina i lavori per il ripristino della voragine di via Filarete”. A dare l’annuncio l’assessore allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, Paolo Masini, e il presidente del V Municipio, Giammarco Palmieri. L’intervento si avvia grazie al lavoro svolto in questi mesi dai tecnici e dai geologi del Dipartimento SIMU sotto il coordinamento dell’assessorato e “consentirà di far tornare alla normalità un intero quartiere di Roma”.
Previsti 70 giorni per l’intervento di ripristino, al termine del quale Acea avvierà i lavori della nuova condotta idrica. Grande attenzione sarà data all’innovazione e alla sostenibilità ambientale: per il riempimento degli oltre 800 metri cubi di gallerie poste a 5 metri nel sottosuolo sarà impiegato il ‘geomix’, un materiale betonabile con inerti provenienti dalle demolizioni, che garantisce un minore impatto ambientale perché diminuisce le estrazioni e consente di ridurre i costi fino al 50 per cento.

“L’utilizzo dei materiali edili innovativi – ha spiegato Masini – è una buona pratica su cui abbiamo puntato molto in questi mesi, con percorsi di formazione per i tecnici di Roma Capitale messi in campo dal nostro assessorato e dal Dipartimento e con la disposizione di impiegare questi materiali laddove possibile in tutti i nostri ripristini”. L’Assessore conclude annunciando che anche per il cantiere di via Genzano “siamo all’opera per far partire i lavori entro fine gennaio”.

Lascia un commento