Valentina Scampini era una ragazza gioiosa, piena di vita, che non aveva problemi di lavoro né affettivi

Inspiegabili le motivazioni che avrebbero spinto l’hostess del Varesotto a togliersi la vita. Alta 1.65, occhi castani e capelli lunghi. Quando è scomparsa indossava un paio di jeans e un giubbotto verde con cappuccio in pelo.

“Hostess, amante ingestibile, piantagrane, ricercatrice di felicità. Sono un disastro” recita ironicamente il suo profilo Twitter.

Gli amici la descrivono come una ragazza gioiosa, piena di vita, che non aveva problemi di lavoro né affettivi. Cosa sia successo resta al momento un mistero.

Lascia un commento