Il ministro russo delle Finanze Oreshkin ha iniziato a vendere parte delle riserve in valuta estera

Il premier russo Medvedev cerca di rassicurare i mercati internazionali sulla tenuta della moneta. “Tutti vedono che al momento il rublo è sottovalutato. Il tasso di cambio non riflette i fondamentali e lo stato dell’economia”.

Le rassicurazioni del premier non frenano la Banca centrale russa che lunedì ha speso 1,961 miliardi di dollari.

Lascia un commento