Matteo Renzi sceglie Romano Prodi come successore di Giorgio Napolitano

Un colloquio inatteso a Palazzo Chigi tra Matteo Renzi e Romano Prodi, tra l’attuale Presidente del Consiglio e l’ex inquilino del palazzo. Al centro dell’incontro, secondo fonti del governo, l’andamento dell’economia europea e i fronti più caldi della politica internazionale, tra cui Libia e Ucraina.

I soliti ben informati però leggono nell’incontro un riferimento anche al futuro inquilino del Quirinale, tant’è che la minoranza Pd parla di “un bel segnale”.

L’intenzione di Matteo Renzi, a quanto pare, sarebbe di sottoporre il nome di Romano Prodi agli altri partiti trovando, in particolare, un “ponte” verso il M5S.

Lascia un commento