Gioia Tauro, omicidio di Michele Brandimarte si è costituito il killer

Rapidissima svolta nel delitto compiuto ieri a Vittoria. L’uomo sospettato di avere ucciso Michele Brandimarte, si è costituito a Gioia Tauro, portando con se’ la presunta arma del delitto.

La vittima era esponente di spicco dell’omonima famiglia, legata alla cosca di ‘ndrangheta Piromalli-Molé di Gioia Tauro.

L’omicidio sarebbe maturato nell’ambito della gestione del traffico internazionale di droga.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin