Presentato il marchio Tyrrenico del Gal Batir all’Accademia di Belle Arti

Grande affluenza all’iniziativa del GAL BATIR e dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria volta a presentare il marchio d’area “Tyrrenico” e il bando di concorso per la realizzazione del logo destinato agli studenti dell’Accademia. Circa un centinaio tra studenti, docenti, giornalisti hanno partecipato con interesse all’incontro tenutosi presso l’aula magna “G. Marino” dell’Accademia in occasione del quale si è approfondito il tema della valorizzazione integrata del territorio e dell’occupazione giovanile anche nel campo del marketing territoriale.

Ha portato i saluti e introdotto i lavori il direttore dell’accademia Maria Daniela Maisano la quale ha approfondito il tema della creatività e dell’arte applicate alla realtà territoriale e produttiva, ispirandosi anche all’analisi della società e dei paesaggi variegati e mutevoli della Calabria, citando lo studioso Isnardi che con Zanotti Bianco operò incessantemente in Calabria all’inizio del secolo scorso per risollevarne le sorti. Il presidente del GAL BATIR Antonio Alvaro ha illustrato gli scopi del Gruppo di Azione Lovale quale agenzia di sviluppo territoriale e gli obiettivi di un marchio collettivo che interesserà le aziende di ben 43 comuni del versante tirrenico reggino. Tra questi l’orientamento alla cooperazione ed all’aggregazione di prodotto e la valorizzazione di un territorio vasto e ricco di risorse: agricole, agroalimentari, artigianali. E proprio su tale valorizzazione si è incentrato l’intervento di Rosario Previtera, l’agronomo esperto di sviluppo locale che coordina il progetto del marchio d’area “Tyrrenico”. In una vera e propria lezione interattiva sull’agrimarketing sono stati fatti emergere i principi fondamentali sui quali si basa l’azione di valorizzazione del sistema “prodotto-territorio”, l’esigenza e le modalità di attribuzione di marchi e denominazioni da parte della società e delle imprese, le prospettive occupazionali per i giovani impegnati in questo settore in espansione. Infine Previtera ha illustrato le caratteristiche del Bando che scadrà il 30 gennaio e che vedrà protagonisti studenti singoli o in gruppo che si cimenteranno nella realizzazione del logo e dei claim di supporto al marchio “Tyrrenico”; studenti del biennio e del triennio i quali potranno vincere una borsa di studio. Notevole interesse è stato dimostrato dagli astanti che hanno manifestato apprezzamento per l’iniziativa la quale sarà foriera di ulteriori collaborazioni tra il GAL BATIR e l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria così come anticipato dai relatori.

9 su 10 da parte di 34 recensori Presentato il marchio Tyrrenico del Gal Batir all’Accademia di Belle Arti Presentato il marchio Tyrrenico del Gal Batir all’Accademia di Belle Arti ultima modifica: 2014-12-13T05:24:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento