Fino Mornasco, l’ombra dello scioglimento del Comune per mafia

La stessa fine è toccata a Sedriano. Fino Mornasco potrebbe essere il secondo Comune della Lombardia sciolto per mafia. A chiederlo sarebbe stato il Prefetto di Como, Bruno Corda, nel corso di un’audizione di fronte alla Commissione parlamentare antimafia.

Gli inquirenti hanno rivolto l’attenzione le ‘ndrine di Calolziocorte nel lecchese e Cermenate e Fino Mornasco nel comasco, ma sarebbe proprio in quest’ultimo paese che l’attività della ‘ndrangheta era intensa.

Lascia un commento