Brindisi, sequestrati 12 centri scommesse in diversi comuni della provincia

I Finanzieri hanno sottoposto a sequestro, in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Brindisi, a seguito di attività di indagine coordinata dalla procura di Brindisi, 12 centri scommesse in diversi comuni della provincia.

I centri, ritenuti abusivi, trasmettevano dati per conto di bookmaker esteri, in particolare dei maltesi PlanetWin 365 e BetuniQ e dell’austriaco GoldBet, senza le necessarie concessioni nazionali dell’Agenzia Dogane e dei Monopoli di Stato.

Lascia un commento