Velletri, Fabrizio Cenciarelli ha sparato al fratello Massimo

L’uomo di 59 anni, Fabrizio Cenciarelli, ha sparato al fratello Massimo, 63 anni, dopo una lite, in una piazzetta periferica tra Velletri e Lariano, nella zona di piazza Centogocce.

Sei i colpi esplosi da una pistola Beretta calibro 7,65. Il sessantenne è stato colpito al braccio e alle gambe, subito dopo l’uomo che ha sparato si è costituito al commissariato di Polizia di Velletri. Deve rispondere del tentato omicidio del fratello.

Massimo Cenciarelli è stato trasportato da un eliambulanza all’ospedale San Giovanni di Roma, in codice rosso. Alla base delle frequenti liti tra i due fratelli, sembra ci fosse una questione economica, dovuta ad alcune eredità di terreni e immobili.

Lascia un commento