Varese, aiutarono tre detenuti a fuggire arrestati 5 agenti della penitenziaria

Con un’operazione congiunta dei Carabinieri della compagnia di Luino, personale della Polizia Penitenziaria, Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, sono state eseguite cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di agenti della Polizia penitenziaria in servizio presso le case circondariali di Varese e Bollate.

carcere sbarre

Eseguiti anche nove decreti di perquisizione emessi dalla Procura della Repubblica nei confronti di altrettanti appartenenti al corpo della polizia penitenziaria, per la procurata evasione, il 21 febbraio 2013, di tre detenuti dal carcere di Varese.

I tre romeni avevano segato le sbarre della finestra della loro cella con una lima. Poi utilizzando le lenzuola annodate erano riusciti a calarsi dal muro di cinta e a fuggire dal carcere dei Miogni di Varese. Uno dei tre era stato rintracciato e arrestato subito dopo in territorio svizzero. Anche il secondo era stato catturato in svizzera, nascosto in un albergo non lontano da Lugano.

Lascia un commento