Marcianise, omicidio di Antonio Frattolillo arrestati 5 esponenti del clan Belforte

Notificata dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Napoli a cinque esponenti del clan Belforte di Marcianise, accusati di aver partecipato con diversi ruoli all’omicidio di Antonio Frattolillo, gestore di una ditta di autodemolizioni, commesso nell’aprile del 1999 durante la sanguinosa faida che contrappose la cosca al gruppo rivale dei Piccolo.

Lascia un commento