Roma, mafia e politica il ruolo delle partecipate

Per i pm romani l’ex a.d. dell’Ente Eur, Riccardo Mancini, e l’ex amministratore di Ama, Franco Panzironi, rappresentano “pubblici ufficiali a libro paga dell’organizzazione criminale di stampo mafioso” guidata dall’ex terrorista Massimo Carminati. I due manager si adoperavano, in base all’accusa, per “lo sblocco dei pagamenti in favore delle imprese riconducibili all’associazione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, mafia e politica il ruolo delle partecipate Roma, mafia e politica il ruolo delle partecipate ultima modifica: 2014-12-02T17:31:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento