Roma, via libera al depuratore di Tragliatella, fogne e acqua dopo 20 anni

L’impianto e le reti fognarie serviranno 8 mila abitanti nel XIV e XV Municipio. Cantieri aperti nel 2015.
Partiranno nel 2015 i lavori per il depuratore di Tragliatella. E’ stato infatti raggiunto l’accordo tra l’assessorato allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, le associazioni consortili, che hanno co-progettato l’intervento, e ACEA Ato 2 per la realizzazione dell’impianto di depurazione della zona di Roma nord.

La struttura, realizzata a scomputo degli oneri concessori dall’ associazione consortile di Tragliata e dal comprensorio di Fosso Pietroso in collaborazione con ACEA, avrà una portata giornaliera di 1200 mc/giorno, per servire gli abitanti della zona di Tragliata, nel Municipio XIV. Con il depuratore arriverà a partire dal 2016 anche la realizzazione della rete idrica e il completamento delle reti fognarie nei consorzi di Colle dei Pini Anguillarese e Due Pini Anguillarese, nel XV Municipio, per un investimento di circa 7 milioni di euro con progettazione e realizzazione da parte di Acea Ato 2. Nelle stesse aree sorgeranno anche 101 Punti luce con tecnologia a led.

“Porteremo acqua e fogne in un territorio scollegato alla rete, che aspetta risposte da 20 anni”, afferma l’assessore allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale Paolo Masini. “A pieno regime l’impianto servirà 8mila abitanti del XIV Municipio, mentre le reti idriche e l’illuminazione sorgeranno nel XV Municipio”, spiega. E prosegue: “Grazie al lavoro di questi mesi e all’impegno di Acea e dei consorzi realizziamo un nuovo patto tra le periferie, in cui le associazioni diventano co-protagoniste di una progettazione della città destinata ad intervenire su interi quadranti, e non più solo su poche strade di un quartiere. Un segno tangibile del cambiamento che stiamo mettendo in campo in questa città, per ricostruire quel tessuto di servizi che serve in particolare nelle nostre periferie”.
“Il via libera all’intervento su Tragliatella e sulle reti idriche di Colle dei Pini e Due Pini è un passaggio storico, che ci porterà a dare una risposta concreta ad un’esigenza cruciale per il nostro territorio”, affermano il presidente del XIV Municipio Valerio Barletta e del XV Municipio Daniele Torquati.”Con l’impegno in prima linea dell’assessore Masini e l’attenzione dimostrata dal sindaco Marino al tema delle infrastrutture in periferia – proseguono i due presidenti – portiamo i servizi nel quadrante nord, e mettiamo in campo un nuovo modello di partecipazione, che nei prossimi anni ci consentirà di riqualificare tutte le nostre ex borgate. Seguiremo gli sviluppi passo dopo passo”.
“Acea Ato2 sta realizzando con determinazione il programma di investimenti in infrastrutture idriche necessarie per potenziare e modernizzare il sistema idrico integrato a Roma e in Provincia di Roma”, dichiara il Presidente di Acea Ato2 Paolo Saccani. “Nei prossimi 4 anni – prosegue – investiremo 680 milioni di euro complessivi, destinando risorse importanti al territorio e alla qualità dei servizi. Il depuratore di Tragliatella – conclude Saccani – è un impianto importante della nostra strategia di programmazione, che porterà benefici a diverse migliaia di cittadini romani”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, via libera al depuratore di Tragliatella, fogne e acqua dopo 20 anni Roma, via libera al depuratore di Tragliatella, fogne e acqua dopo 20 anni ultima modifica: 2014-11-30T04:06:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento