M5s su presenze esponenti Pd al Parlamento europeo

Alessandra Moretti, Simona Bonafe e Pina Picierno, capolista del Pd elette al Parlamento europeo con centinaia di migliaia di preferenze, dovrebbero chiedere scusa agli italiani che le hanno votate. Se andiamo a leggere il report ufficiale del Parlamento europeo, emerge che la loro presenza e le loro attività istituzionali a Bruxelles sono vicine allo zero. Da quanto emerge, le tre esponenti del Pd, si limitano solo a rilasciare interviste e a partecipare a trasmissioni televisive per salvaguardare la propria immagine e per fare propaganda a favore del segretario-presidente Renzi. E’ quanto dichiara Piernicola Pedicini – eurodeputato e portavoce del m5s. Purtroppo, tutto questo non sorprende in quanto la Moretti, in una intervista di qualche giorno fa, senza nessun imbarazzo, ha parlato della teoria della “lady like” di stampo piddino che, in perfetto stile renziano, deve andare spesso dal parrucchiere e dall’estetista per essere bella e piacere agli elettori. E’ una vergogna etica e morale che va denunciata e censurata e che gli italiani debbono conoscere. Il Parlamento europeo è una istituzione dove si possono svolgere molteplici attività che condizionano fortemente la vita di tutti noi su questioni sociali, economiche, ambientali, sanitarie e su tanti altri aspetti. Queste attività si svolgono nelle commissioni parlamentari, laddove Moretti, Bonafé e Picierno non sono mai, o quasi mai, presenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori M5s su presenze esponenti Pd al Parlamento europeo M5s su presenze esponenti Pd al Parlamento europeo ultima modifica: 2014-11-30T04:06:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento