Genova e HaiPhong. Due porti, due Lanterne.

Il sindaco Marco Doria ha ricevuto, nei panoramici Uffici al sesto piano di Palazzo Albini, la folta delegazione di rappresentanti vietnamiti, espressione della Municipalità di Haiphong, attivo centro commerciale asiatico, in città per la presentazione del progetto Genoa Harbour/Haiphong, che vede coinvolti l’Autorità portuale di Genova e i suoi manager, l’ente formativo Culmv, in collaborazione con l’associazione Italia-Vietnam di Genova.

Presenti all’incontro anche Luigi Merlo, Presidente dell’Autorità portuale, altri professionisti e operatori impegnati sul fronte marittimo.

Il sindaco ha esordito ricordando il rapporto intenso, già risalente agli anni ’70, tra Genova e il Paese sud-asiatico.

Nel corso del cordiale incontro, il sindaco ha auspicato, anche, lo sviluppo dei rapporti culturali tra le due città di mare e assicurata la disponibilità dell’Amministrazione civica ad allestire uno spazio-mostra a Palazzo Tursi, in un prossimo futuro, dedicato al porto vietnamita, interessato da un estyling che lo vedrà trasformato in un ecoporto, parte integrante della realtà cittadina su cui si appoggia, ristrutturato con interventi urbanistici e edilizi moderni, tecnologicamente avanzato e rispettoso dei dettami eco-ambientali più all’avanguardia adottati oggi nelle grandi strutture portuali del mondo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova e HaiPhong. Due porti, due Lanterne. Genova e HaiPhong. Due porti, due Lanterne. ultima modifica: 2014-11-28T20:16:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento