Triennio 2014-2016 il Comune di Genova torna ad assumere

Lanzone“L’Amministrazione ha deciso di agire in modo importante – ha detto l’assessore al Personale Isabella Lanzone – rispetto agli ultimi due anni, in cui i numeri erano limitati, abbiamo deciso di assumere 50 persone a tempo indeterminato e altre a tempo determinato”.

Il piano assunzioni, che copre in parte il turn over, potenzierà principalmente le figure altamente professionalizzate, sul fronte dell’area tecnica, un apporto nell’ambito dei lavori pubblici, dei cantieri, della sicurezza, della difesa idrogeologica e del risparmio energetico. Il Comune di Genova rafforzerà, quindi, gli ambiti in cui sono necessari ingegneri, geologi, geometri, architetti. Con particolare attenzione per la Protezione civile, l’ambiente e l’eliminazione delle barriere architettoniche.

“Sono assunzioni destinate a garantire un forte presidio nell’area tecnica – ha continuato l’assessore – professionisti in grado di dare delle risposte nell’area dei lavori pubblici, con particolare riguardo al dissesto idrogeologico e dell’energia”. Dal momento che non sono più consentiti i concorsi interni per le figure professionali necessarie in questo frangente al buon andamento della macchina comunale, verranno indetti dei concorsi ai quali, naturalmente, potranno accedere anche i dipendenti dell’Ente.

“Non mancheranno le assunzioni di funzionari amministrativi e finanziari (laureati in scienze politiche, giurisprudenza ed economia e commercio) – ha concluso l’assessore – e agenti di Polizia Municipale sino ad un numero di sei. Garantiremo l’assunzione a tempo determinato di 10 assistenti sociali per le sostituzioni del personale in assenza lunga, lo stesso vale per gli assistenti asilo nido e scuola dell’infanzia”.

Continua a diminuire il numero complessivo dei dipendenti passati dai 6.118 di fine 2011 agli attuali 5.690.

9 su 10 da parte di 34 recensori Triennio 2014-2016 il Comune di Genova torna ad assumere Triennio 2014-2016 il Comune di Genova torna ad assumere ultima modifica: 2014-11-21T11:25:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento