Venosa, M5S su seduta Consiglio comunale

Il portavoce del M5S di Venosa Arturo Raffaele Covella rende noto che nel corso della seduta straordinaria del Consiglio comunale si è discusso dell’ approvazione della delibera con la quale si chiede alla Regione di impugnare il Decreto “Sblocca Italia” davanti alla Corte Costituzionale e per attivare ogni azione per la tutela del territorio e della salute pubblica.

“ In realtà – evidenzia Covella – dietro una richiesta di rinvio che smarca parte della maggioranza e lo stesso sindaco che si era impegnato in prima persona, si cela il dissenso dei pittelliani dell’ultima ora, Digrisolo e Lettini, i quali pur di non scontentare il padrone, decidono di astenersi. Al cospetto di un tema così importante come lo Sblocca Italia che mette a repentaglio la salute pubblica, l’ambiente, il sistema economico locale, si consuma il dramma di una maggioranza lacerata da divisioni interne sempre più evidenti. Per l’ennesima volta il distinguo dei consiglieri Lettini e Digrisolo palesa la mancanza di unità della compagine amministrativa, mettendo in grande imbarazzo il sindaco e la maggioranza, costretti ad inventarsi alibi pur di evitare l’approvazione della delibera. Solamente la forte e decisa opposizione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle e l’indignazione della gente presente in aula ha evitato alla maggioranza di ingannare ancora una volta i cittadini di Venosa e di perdere tempo prezioso nella corsa, tutta in salita, per arrivare all’impugnazione davanti alla Corte costituzionale del Decreto Sblocca Italia. Alla fine il risultato del consiglio è stato il seguente: delibera approvata a maggioranza con 2 astenuti (Lettini e Digrisolo) ed un assente (Francabandiera)”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venosa, M5S su seduta Consiglio comunale Venosa, M5S su seduta Consiglio comunale ultima modifica: 2014-11-19T11:51:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento