Bolzano, Tommasini ha premiato i migliori studenti delle scuole di lingua italiana

Il vicepresidente della Provincia, Christian Tommasini, ha preso parte questo pomeriggio alla cerimonia di premiazione degli studenti delle scuole primarie, medie di I e II grado e delle scuole professionali di lingua italiana, che si sono particolarmente distinti nel corso dell’anno scolastico 2013/14 o hanno partecipato con successo a concorsi indetti a vari livelli.

La cerimonia di premiazione delle “eccellenze” si è svolta questo pomeriggio nell’Aula Magna del Liceo Classico “Carducci” di Bolzano alla presenza di oltre un centinaio di giovani studenti delle scuole primarie, medie di primo e secondo grado e professionali, nonché di numerosi genitori e docenti che hanno seguito, comprensibilmente soddisfatti, la consegna dei diplomi e dei premi.

La consegna è stata effettuata dall’assessore provinciale alla scuola e cultura italiana, Christian Tommasini, dalla sovrintendete scolastica, Nicoletta Minnei, e dal dirigente scolastico Andrea Pedevilla.

Nel corso del suo indirizzo di saluto il vicepresidente della Provincia, Christian Tommasini, ha posto l’accento sull’importanza della cerimonia che vuole dare il giusto riconoscimento agli studenti che si sono particolarmente distinti per il loro impegno nello studio e nella realizzazione di progetti extrascolastici.

“Questo vuole essere” secondo l’assessore Tommasini “un momento di particolare rilevanza per sottolineare le capacità, la passione, lo spirito d’iniziativa e la creatività dei ragazzi delle nostre scuole e per premiare l’impegno dimostrato. Si tratta naturalmente di ambìti traguardi raggiunti anche grazie all’impegno degli insegnanti e delle famiglie”. Analoghi concetti sono stati ribaditi dalla sovrintendente scolastica, Nicoletta Minnei.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bolzano, Tommasini ha premiato i migliori studenti delle scuole di lingua italiana Bolzano, Tommasini ha premiato i migliori studenti delle scuole di lingua italiana ultima modifica: 2014-11-13T17:56:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento