Mantova, fase di pre-allarme per l’arrivo della piena del Secchia

Criticità moderata per il Secchia, la cui ondata di piena è attesa nel mantovano tra la nottata e domani mattina: il livello idrometrico del fiume, che ha raggiunto i 7,97 metri sullo zero idrometrico di Ponte Alto (MO) e di 10,05 m sullo zero idrometrico di Ponte Bacchello (MO), risulta in calo sulle stesse stazioni idrometriche e in crescita sul territorio virgiliano.
Pertanto è stata attivata la fase di pre-allarme. Infatti, secondo quanto previsto dal piano di emergenza provinciale di protezione civile per il rischio idraulico, al superamento dei livelli di 7,40 m sullo zero idrometrico di Ponte Alto (MO) e di 9,80 m sullo zero idrometrico di Ponte Bacchello (MO) (fase di preallarme), è stabilito che i Comuni interessati dall’evento di piena attivino le misure previste nei rispettivi piani di emergenza comunali, garantendo le opportune azioni di monitoraggio e i servizi di vigilanza del territorio con particolare attenzione agli eventuali insediamenti situati in aree golenali, allertando altresì le locali strutture operative di protezione civile.
Ad essere interessati dalla piena sono in particolare i comuni di Quistello, Moglia e San Benedetto.
In crescita anche il Po ma in questo caso l’ondata di piena è attesa verso il fine settimana e secondo le previsioni sarà piuttosto consistente.
Per l’alto livello di Chiese e Oglio, restano chiusi i ponti di Calvatone e Torre d’Oglio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mantova, fase di pre-allarme per l’arrivo della piena del Secchia Mantova, fase di pre-allarme per l’arrivo della piena del Secchia ultima modifica: 2014-11-12T17:01:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento