Firenze, fumo vietato nelle aree giochi dedicate ai bambini

Il consiglio comunale ha approvato una mozione, i cui primi firmatari sono i consiglieri PD Leonardo Bieber e Francesca Nannelli, che invita sindaco e giunta ad introdurre il divieto di fumo nelle aree giochi dedicati ai bambini nei giardini pubblici in città.
“C’è un aspetto legato alla tutela della salute dei bambini, fin troppo ovvio: chi fuma mentre segue i propri figli nell’atto del gioco danneggia i piccoli, non solo per il fumo che fa loro respirare, ma anche perché molto spesso i mozziconi restano a terra, dove i bambini possono prenderli in mano o magari, ancora peggio, portarli alla bocca – hanno dichiarato i consiglieri PD –. Ma c’è anche un altro aspetto, legato al messaggio che da genitori abbiamo il dovere di dare ai nostri figli, un aspetto culturale che questa mozione vuole concretamente sollecitare”.
La mozione ha preso le mosse da una mozione già approvata dal Consiglio Comunale nell’ottobre del 2013 e che invita l’Amministrazione ad inserire nel Regolamento di Polizia Urbana il divieto di consumo di bevande alcoliche nelle aree giochi attrezzate per bambini.
“L’Italia è sempre stata all’avanguardia in Europa per la tutela dei diritti dei non fumatori: con questa mozione Firenze potrà lanciare un nuovo messaggio di attenzione e rispetto per chi non fuma, stavolta con un occhio proiettato alla salute delle nuove generazioni” hanno concluso Bieber e Nannelli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, fumo vietato nelle aree giochi dedicate ai bambini Firenze, fumo vietato nelle aree giochi dedicate ai bambini ultima modifica: 2014-11-11T01:29:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento