Roma, allenatore di volley filma sessanta giocatrici sotto la doccia

L’uomo deve rispondere dell’accusa di violazione della privacy. Avrebbe ripreso di nascosto le atlete della sua squadra mentre si facevano la doccia. A finire sotto processo un ex allenatore di pallavolo di una polisportiva alla periferia della città.

Il tutto risale al 2011 quando il coach avrebbe filmato ben sessanta giocatrici, alcune delle quali minorenni, conservando i filmati sul suo computer. Sarebbero quarantacinque le vittime che si sono già costituite parte civile nel processo contro di lui.

A scoprire il materiale fu la moglie dell’allenatore utilizzando per un caso il pc all’interno del quale avrebbe custodito ore di filmati. L’allenatore della squadra femminile di pallavolo fu allontanato dalla società già nel 2011. Nel corso delle indagini sarebbe emerso che l’uomo riusciva a riprendere le ragazze piazzando nello spogliatoio una borsa in cui si trovava una videocamera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, allenatore di volley filma sessanta giocatrici sotto la doccia Roma, allenatore di volley filma sessanta giocatrici sotto la doccia ultima modifica: 2014-11-10T06:38:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento