L’artigianato artistico fiorentino protagonista del cortometraggio di Cinzia TH Torrini

Un’intera giornata dedicata all’artigianato artistico con una guida d’eccezione, la regista Cinzia TH Torrini che ha realizzato un docu-film dedicato proprio agli artigiani fiorentini.
L’iniziativa, organizzarla da Syracuse University in Florence insieme a Camera di Commercio di Firenze, è stata presentata alla presenza della stessa Torrini, dell’assessore allo Sviluppo economico Giovanni Bettarini, del vicepresidente della Camera di Commercio di Firenze Claudio Bianchi e della direttrice della Syracuse University in Florence Sasha Perugini.
“E’ un progetto che si combina perfettamente con la volontà della nostra amministrazione di fare dell’artigianato un elemento di promozione della città – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico del Comune di Firenze, Giovanni Bettarini – Per questo stiamo lavorando per trovare sistemi innovativi di promozione, come l’accordo da poco concluso con Google e Amazon o l’idea di destinare ad artisti e protagonisti dell’artigianato artistico abitazioni all’interno del Conventino. Abbiamo la storia e le competenze, si tratta di trasmettere queste competenze tra generazioni e di comunicare dal punto di vista commerciale quello che l’artigianato produce. Su questo stiamo investendo molto”.
Il documentario è stato presentato agli studenti americani a Firenze e alle loro famiglie, accolte questa settimana in Italia per la ‘Family Week’ della Syracuse e accompagnate dalla regista in un tour delle botteghe fiorentine protagoniste del corto.
Dal corto, realizzato grazie alla collaborazione della Fondazione per l’Artigianato artistico e al finanziamento della Camera di Commercio di Firenze, nasce ora un progetto di fiction ambientato nel mondo delle botteghe fiorentine, che la Rai sta approvando proprio in queste settimane, dopo il successo dell’ultima fiction firmata dalla regista fiorentina ‘Un’altra vita’.

Lascia un commento