Verona, mercoledì 12 novembre in scena l’altro teatro

La rassegna “L’Altro Teatro” è organizzata dal Comune di Verona, in collaborazione con ArteVen (Circuito Teatrale Regionale) e con il sostegno di MIBAC-Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Veneto, Teatro Stabile di Verona e associazione culturale Exp.

teatro nuovo Verona

Il cartellone è stato illustrato a Palazzo Barbieri dal consigliere comunale incaricato alla Cultura Antonia Pavesi insieme al direttore artistico Gianpaolo Savorelli. Presenti il direttore di ArteVen Pierluca Donin, il direttore del Teatro Stabile Paolo Valerio e il referente di Exp Tommaso Rossi.

La rassegna, giunta all’undicesima edizione, si svolgerà dal 12 novembre all’11 marzo e prevede in tutto nove spettacoli di prosa. Per la prima volta quest’anno l’apertura della rassegna si terrà al Teatro Nuovo, mentre tutte le altre rappresentazioni saranno al Teatro Camploy.

“Con grande entusiasmo – ha detto Pavesi – anche quest’anno presentiamo questa stagione dedicata al teatro d’avanguardia e di ricerca, che il Comune è orgoglioso di riuscire a portare avanti, per completare il panorama dell’offerta culturale e teatrale della nostra città. Novità di quest’anno non sarà solo l’apertura della rassegna al Teatro Nuovo ma anche un nuovo abbonamento per cinque spettacoli a scelta e il sostegno dell’assessorato alle Pari opportunità che, nell’ambito del progetto di DisMappa “Manifesto dei teatri accessibili”, permetterà alle persone diversamente abili con accompagnatore di assistere agli spettacoli a 10 euro”.

“Nonostante le poche risorse disponibili – ha spiegato Savorelli – siamo riusciti a realizzare un cartellone ricco di novità, grazie al lavoro e alla sinergia di tutti coloro che hanno collaborato per portare avanti questa rassegna. Rispetto agli scorsi anni, i mesi da novembre a marzo saranno dedicati interamente alla prosa, mentre nel mese di aprile di terrà per la prima volta “L’altra danza”, dedicata al ballo”.

A inaugurare la rassegna, il 12 novembre, alle 20.45 al Teatro Nuovo, sarà Filippo Timi accompagnato da Andrea Di Donna (voce e chitarra), con “Skianto”, una produzione del Teatro Franco Parenti e del Teatro Stabile dell’Umbria. Seguiranno, al Teatro Camploy, il 5 dicembre “Fratto_X” di Flavia Mastrella e Antonio Rezza; il 16 gennaio “Onorata società” di Francesco Niccolini con Patricia Zanco; il 23 gennaio “La vita…è un blues” di Marco Pasetto e Roberto Totola; il 6 febbraio “Gospodin” con Claudio Santamaria, Valentina Picello e Marcello Prayer; l’11 febbraio “La vedova scaltra” con Isabella Caserta, Andrea De Manincor, Francesco Laruffa, Maurizio Perugini, Elisa Bertato, Martina Colli e Stefano Soprana; il 20 febbraio “Furiosa” con Chiara Mascalzoni, Alberto Rizzi e Andrea Manganotto; il 27 febbraio “Vocazione” con Danio Manfredini e Vincenzo Del Prete. Chiuderà l’11 marzo “Jesus” della compagnia Babilonia Teatri, con Enrico Castellani, Valeria Raimondi ed Ettore Castellani.

Il prezzo per il singolo spettacolo è di 12 euro (ridotto 10 euro); l’abbonamento a cinque spettacoli a scelta è di 40 euro. Informazioni ai numeri 045/8008184-8009549, sui siti laltroteatro.comune.verona.it e teatrostabileverona.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verona, mercoledì 12 novembre in scena l’altro teatro Verona, mercoledì 12 novembre in scena l’altro teatro ultima modifica: 2014-11-02T09:40:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento