Crisi in Formula Uno fuori Marussia e Caterham, Ecclestone studia soluzioni

125

Il boss della Formula 1, Ecclestone, parlando ad Austin, dove si corre il Gp degli Stati Uniti, ha affrontato la questione della crisi finanziaria che attanaglia molti piccoli club e che ha messo già fuori causa Marussia e Caterham. “Se fossimo in grado di aiutare queste scuderie in difficoltà lo faremmo ma i contratti ci impongono come suddividere il denaro e per ora non si possono cambiare”.

“Per uscire dalla crisi attuale sono pronto a strappare tutti i contratti – ha affermato Ecclestone – ma le norme in vigore bloccano tutto”.