Scomparsa di Sergio Zolezzi il cordoglio del sindaco della Spezia Massimo Federici

“La Città della Spezia – ha dichiarato il sindaco Massimo Federici – esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Sergio Zolezzi, esempio di rigore e dedizione alla cosa pubblica. Esponente di primo piano della tradizione repubblicana spezzina, da sempre uomo delle istituzioni, avvocato prestigioso apprezzato per le doti professionali ed umane, ha contribuito alla crescita morale e civile della nostra comunità portando sempre avanti i valori di libertà e democrazia a fondamento della nostra Costituzione repubblicana. Da parte mia, lo conoscevo da sempre e ho avuto modo di condividere con lui anche un pezzo della mia vita di amministratore. Lo ricordo come una persona dotata di grande equilibrio, garbo e, al tempo stesso, determinazione. Una figura di grande signorilità. Alla famiglia giunga la vicinanza della città che Sergio Zolezzi ha tanto amato”

Domani, sabato 1 novembre, la camera ardente sarà allestita dalle 9.30 alle 17.30 nella Sala Agostino Bronzi presso Palazzo Civico. Alle 11.30 il sindaco della Spezia Massimo Federici porterà un saluto di commiato. Le esequie si terranno lunedì 3 novembre alle 11.30 nella Chiesa di SS Giovani e Agostino .

Sergio Zolezzi, classe 1933, avvocato, esponente di primo piano della tradizione repubblicana spezzina, viene eletto per la prima volta al Consiglio Comunale nel novembre 1972. Sarà poi rieletto nelle tornate successive fino al 1993. Con il sindaco Lucio Rosaia diviene, dal 1993 al 1997, vicesindaco e assessore alla pianificazione territoriale. Nel 1997 fino al 2002 torna sui banchi del Consiglio Comunale come consigliere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scomparsa di Sergio Zolezzi il cordoglio del sindaco della Spezia Massimo Federici Scomparsa di Sergio Zolezzi il cordoglio del sindaco della Spezia Massimo Federici ultima modifica: 2014-10-31T15:24:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento