Fiom-Cgil primo sindacato alla Sudelettra di Viggiano

33

Dopo le elezioni per il rinnovo della Rsu, la lista della Fiom-Cgil ha conquistato “la maggioranza dei voti riconfermandosi il primo sindacato” alla Sudelettra di Viggiano, azienda dell’Indotto Eni. Ne danno notizia congiuntamente il segretario regionale della Fiom-Cgil, Emanuele De Nicola e Giuseppe Cillis, della segreteria Cgil.

“I lavoratori, nonostante le manovre equivoche e le pressioni esplicite dell’azienda per condizionare il voto – sottolineano i due sindacalisti – con convinzione hanno sostenuto e ridato fiducia alla linea della Fiom-Cgil, che in questi anni ha costruito e firmato accordi che hanno migliorato le condizioni di lavoro, di sicurezza e di salario all’interno del Centro Oli di Viggiano, fino alla realizzazione del contratto di sito”.

De Nicola e Cillis aggiungono che “adesso come da impegno assunto con i lavoratori, partirà la costruzione della piattaforma per il rinnovo contrattuale aziendale, che sarà oggetto della trattativa con l’azienda, attraverso il percorso democratico con i lavoratori”.