Serie B, altra sconfitta immeritata del Crotone. Il tunnel in cui si è infilato la squadra si fa sempre più buio

tifosi bresciaLa classifica obbligava i rossoblù a conquistare tre punti importanti per non rimanere impantanati in fondo e per risollevare il morale che, causa alcuni risultati negativi per indecisioni arbitrali, comincia a dare segnali di stanchezza per affrontare bene la stagione.

Turnover in alcuni ruoli per la vicinanza dei tre turni (sabato prossimo si torna a giocare) e per l’assenza di De Giorgio squalificato.

Cremonesi difensore centrale in sostituzione di Claiton; Suciu e Ciano fin dall’inizio rispettivamente per De Giorgio e Minotti.

Rondinelle senza Caracciolo Andr., Budel (infortunati), Zambelli, sostituiti da Iaconi con Lancini, Scaglia, Morosini.

La prima mezzora una sola squadra sul terreno del Mario Rigamonti, il Crotone di mister Drago che dimostra di non meritare il posto che occupa in classifica.

Ottime giocate sulle fasce da parte di Ciano e Oduamadi che scavalcano in più occasioni i rispettivi avversari, Caracciolo Ant. e Sestu,.

Torregrossa al centro della prima linea mette i brividi a Minelli in due occasioni. Al decimo minuto Modesto alza troppo un pallonetto e salva il portiere avversario dalla capitolazione. Reagisce il Brescia con Bentivoglio (unica buona giocata dei locali nel primo tempo) che sfiora il palo. Crotone ancora protagonista di ottime giocate con Ferrari al quattordicesimo minuto che da dentro l’area colpisce male il pallone di testa mancando il gol.

Sedicesimo minuto Torregrossa obbliga Minelli ad una difficile respinta in angolo. Il momentaneo vantaggio dei pitagorici arriva al minuto diciassettesimo quando Lancini tocca il pallone con un braccio in area di rigore. Massima punizione per gli ospiti. Dagli undici metri realizza Ciano.

Il gol concretizza il miglior momento dei rossoblù che iniziano a smarrirsi con il passare dei minuti. Al minuto ventinove è Secco che commette un grossolano errore nel respingere il pallone. Sulla corta respinta del portiere arriva per primo Benali sul pallone che lo mette dentro.

Da questo momento in poi è il solito Crotone che non si riprende dal gol subito. Ne approfittano i locali che trovano il vantaggio al quarantacinquesimo minuto. È Scaglia che lo realizza con un tiro rasoterra dal limite dell’area. Peggiore rossoblù nel primo tempo il difensore Cremonesi. La pessima prestazione costringe Drago a sostituirlo fin dall’inizio della ripresa con Claiton. Al ventisettesimo minuto Drago aveva dovuto sostituire per infortunio il difensore esterno Balasa con Zampano.

Il vantaggio del Brescia si consolida con le sostituzioni operate dal tecnico. Dentro il difensore Zambelli in sostituzione del centrocampista Benali, autore del primo gol del Brescia. Altra sostituzione l’attaccante Sodinha per fare posto all’attaccante Razzitti. Cinque minuti dopo fuori il centrocampista Morosini, dentro la punta Valotti per pungere di più la distratta difesa ospite. Passano i minuti e la partita s’incattivisce tant’è che fioccano le ammonizioni da una parte e dall’altra. Ottantatreesimo minuto espulso Di Cesare per doppia ammonizione.

L’uomo in più non cambia volto alla partita del Crotone che continua ad evidenziare scarsa tenuta atletica e poche idee da parte dei giocatori.

Un assieme di ragazzi che continuano ad evidenziare la non idoneità per la serie B. Una decisione a questo punto da parte della società è prevedibile per non sciupare una stagione ancora agli inizi.

Brescia      2

Crotone     1

Marcatori: Ciano ( R ) 18°, Benali 29°, Scaglia 45°

Brescia (3-5-1-1): Minelli, Caracciolo Ant., Di Cesare, Lancini, Sestu, Bentivoglio, H’Maidat, Benali (Zambelli), Scaglia, Sodinha (Razzitti), Morosini (Valotti). All. Iaconi

Crotone (4-3-3): Secco, Balasa (Zampano), Cremonesi (Claiton), Ferrari, Modesto, Suciu (Galardo), Maiello, Dezi, Ciano, Torregrossa, Oduamadi. All. Drago

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna

Coll. Nicolò Calò (Molfetta) – Enrico Caliari (Legnano)

Quarto giudice: Alessandro Caso di Verona

Ammoniti: Bentivoglio, Lancini, Di Cesare, Ciano, Suciu, Claiton, Sodinha, Modesto

Espulso: Di Cesare (83°)

Angoli: 5 a 5

Recupero: 3 e 5 minuti

Risultati undicesima giornata

Bologna – Trapani       2-1 (lunedì 27 ore 20.30)

Brescia – Crotone       2-1

Bari – Pescara              1-1

Carpi – Ternana           3-1

Catania – Entella         5-1

Cittadella – Livorno    1-1

Frosinone – Varese     1-1

Perugia – Avellino      0-0

Spezia – Latina            1-1

Vicenza – Modena       0-2

Lanciano – Vercelli     2-0

Lascia un commento