Elezioni regionali, il rinnovamento delle candidature non abita nella provincia di Crotone

Palazzo CampanellaIn questi giorni si continua a parlare del successo di Giuseppe Falcomatà eletto Sindaco di Reggio Calabria (domenica 26 ottobre 2014) all’età di trentuno anni. Un risultato che dimostra come in Calabria, precisamente nella città dello Stretto, è possibile che avvenga ciò che in precedenza si è verificato in altri posti d’Italia, esattamente a Firenze dove è stato eletto Sindaco Matteo Renzi che aveva gli stessi anni del neo Sindaco di Reggio Calabria.

Largo ai giovani calabresi per un diverso modo di governare la Regione.

I cittadini speravano, dopo la non ricandidatura di quattro consiglieri uscenti: Sulla (Pd), Pacenza (FI), Pugliano (Lista dell’allora Presidente Scopelliti), D’Attolo (Udc), che ci sarebbe stato il rinnovamento ed invece tutto come prima, largo al vecchio che continua a proporsi.

Mancanza di fiducia nei giovani crotonesi e scarsa propensione nel lasciare la politica attiva da parte di chi occupa da più tempo la poltrona è il motto dei politici crotonesi.

L’esempio di Giuseppe Falcomatà non è stato imitato, a proposito delle elezioni regionali del 23 novembre, da nessun partito o coalizione nel scegliere i candidati consiglieri della provincia di Crotone.

Qualche quarantenne è stato inserito ma non rappresenta la novità essendo impegnato politicamente da più anni con incarichi istituzionali.

Nella Lista del Pd Arturo Pantisano Crugliano, consigliere a Crotone da due legislature, presidente del consiglio comunale, segretario provinciale del partito. Tonia Stumpo, sorella del parlamentare Nico coordinatore nazionale del Pd ai tempi di Bersani segretario.

La lista Oliverio Presidente comprende Giancarlo De Vona, capo gruppo Pd al Comune di Crotone, già consigliere provinciale. Emilio De Masi consigliere regionale uscente eletto nella passata legislatura in quota IdV poi con il movimento 139 e da poco nel Pd, in passato Vice presidente della provincia di Crotone. Infine, nella lista di Oliverio Presidente, candidato Nicodemo Filippelli ex Senatore e in passato Sindaco di Cirò Marina.

Il richiamo di tornare a fare politica attiva ha coinvolto anche l’ex segretario della Cisl Antonio Vennari candidato con la lista Autonomia e Diritti.

Per quanto riguarda la Lista Fratelli d’Italia, candidato l’ex Presidente della Provincia di Crotone Stanislao Zurlo e Adele Bottaro con un trascorso di assessore provinciale.

La Lista forzista (FI) non ha voluto creare un “precedente” a proposito di rinnovamento ed ha inserito in lista il Sindaco di Isola Capo Rizzuto, Gianluca Bruno, presidente dell’aeroporto Sant’Anna ed ex consigliere e assessore provinciale. Sempre a proposito del centrodestra (lista Casa della Libertà) candidato il Sindaco di Pallagorio, Umberto Lorecchio e Maria Concetta Guerra, “vecchie” conoscenza della politica crotonese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Elezioni regionali, il rinnovamento delle candidature non abita nella provincia di Crotone Elezioni regionali, il rinnovamento delle candidature non abita nella provincia di Crotone ultima modifica: 2014-10-28T19:50:22+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento