Artigianato artistico, a Firenze si riuniscono le capitali europee dell’innovazione nel settore

A Firenze le capitali europee dell’artigianato artistico e dell’innovazione nel settore. Si è svolta oggi al Palagio di parte Guelfa la Conferenza finale di Innocrafts, il progetto europeo che promuove la creazione di imprese nel campo dell’artigianato artistico, coordinato dal Comune di Firenze, con la partecipazione di Anci Toscana e di 15 partner di 11 paesi europei.
All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, Cristina Giachi, vicesindaca di Firenze, Giovanni Bettarini, assessore allo Sviluppo economico, turismo e città metropolitana, Sara Biagiotti, presidente Anci Toscana, Michel Lamblin, direttore del Programma Interreg IVC, Ann Phelan, ministro del turismo irlandese, Charles Germain, vicesindaco del Comune di Reims.
“Si conclude oggi un progetto che ha visto per tre anni Firenze e Reims lavorare insieme agli altri partner europei sul tema dell’artigianato artistico, dell’innovazione e della formazione – ha detto la vicesindaca Giachi – L’artigianato artistico è una delle anime di questa città e della sua cultura economica e imprenditoriale: è importante che le istituzioni europee ci forniscano gli strumenti per lavorare su questi temi non solo come celebrazione del passato ma come elementi di sviluppo futuro”.
“Un’occasione per rilanciare a livello europeo un modello di sviluppo che torni a dare valore e dignità al lavoro manuale e artistico per la creazione di posti di lavoro – ha detto l’assessore Bettarini – Per Firenze è importante mantenere e rilanciare la radice di creatività che ha fondato nei secoli l’identità di questa città sul rapporto con arti, mestieri e competenze e che anche in futuro può e deve per noi essere distintiva. Guardiamo al ruolo dell’artigianato artistico non solo come fattore economico, ma anche elemento sociale e di collegamento con il turismo”.
“Innocrafts è una piattaforma europea, la prima in Europa ad aver selezionato, descritto e documentato le migliori buone pratiche, gli esempi e le innovazioni più interessanti, in termini di politiche locali e regionali realizzate nel settore dell’artigianato artistico – ha affermato la presidente di Anci Toscana Sara Biagiotti – La piattaforma sviluppata attraverso il progetto è adesso a disposizione di tutti quei comuni toscani, italiani ed europei che si accingono a disegnare e implementare politiche a livello locale per lo sviluppo dell’artigianato artistico”.
Oltre 60 buone pratiche presentate, 24 delle quali selezionate, dieci trasferite o potenzialmente trasferibili. Sono alcuni dei risultati raggiunti nell’ambito del progetto europeo Innocrafts presentati oggi a Firenze. Il progetto, con capofila il Comune di Firenze, ha visto coinvolti 15 partner di 11 paesi europei, con un budget totale di 2.318.400 euro, di cui 1.817.300 euro finanziati dall’Erdf (European Regional Development Fund) e 501.100 da fondi propri (per l’Italia il Fondo di Rotazione del Cipe). Il partenariato di Innocrafts è composto principalmente da autorità locali ed enti che rappresentano città d’arte o siti patrimonio Unesco, come Parigi, Reims, Riga, Vilnius, Budapest, Barcellona e Granada, riconosciuti a livello mondiale per l’importanza e la ricchezza del patrimonio culturale, architettonico e artistico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Artigianato artistico, a Firenze si riuniscono le capitali europee dell’innovazione nel settore Artigianato artistico, a Firenze si riuniscono le capitali europee dell’innovazione nel settore ultima modifica: 2014-10-28T20:46:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento