Bari, prelievo dal fondo di riserva per 1.200.000 da destinare ai servizi sociali

Il sindaco di Bari Antonio Decaro ha autorizzato la Ripartizione Ragioneria del Comune a predisporre il prelievo dal fondo di riserva di 1.200.000 euro da trasferire ai cinque Municipi per rimpinguare i fondi da destinare ai pagamenti delle rette delle Comunità educative, al sussidio di minimo vitale, al sostegno alle ragazze madri fino a Dicembre 2014.
“In accordo con l’assessorato al Welfare abbiamo ritenuto urgente e necessario destinare nuovi fondi a servizi di sussidio che il Comune offre i cittadini- spiega Decaro-. Nell’ultimo anno si è registrato un aumento delle persone che si rivolgono alle istituzioni per avere un sostegno. Persone che hanno perso il lavoro o che subiscono uno sfratto perché non riescono più a pagare l’affitto di un’abitazione e in tanti casi si tratta di famiglie intere con bambini. Abbiamo dovuto attingere al fondo di riserva per garantire il sostegno del Comune ai nostri concittadini nonostante i tagli che l’amministrazione ha subito sul bilancio civico del 2014. Tutte le settimane, durante la giornata di ricevimento dei cittadini, incontro famiglie che hanno difficoltà economiche che spesso si trasformano in situazioni di disagio sociale. Grazie anche a questi incontri ho deciso di autorizzare il prelievo perché credo che le istituzioni debbano, soprattutto in questi momenti, assumersi delle responsabilità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, prelievo dal fondo di riserva per 1.200.000 da destinare ai servizi sociali Bari, prelievo dal fondo di riserva per 1.200.000 da destinare ai servizi sociali ultima modifica: 2014-10-27T01:40:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento